Prestiti da privati seri italiani

Indice dei contenuti

Vi siete mai chiesti da cosa si riconosce la serietà di un prestito? Beh, è una buona domanda, e direi che è una domanda obbligatoria per chi sta pensando di richiedere un prestito. Parliamo in questa guida dei prestiti da privati, quali sono le caratteristiche di questa tipologia di prestito, se ci si può fidare, a chi rivolgersi, quali sono i requisiti richiesti, che tipo di documentazione occorre inviare, e quali sono le tempistiche per ottenere il denaro.

Quando la banca rifiuta il prestito

Hai inoltrato la richiesta di prestito alla tua banca e, dopo una lunga attesa, hai ricevuto un esito negativo? Può capitare. Purtroppo saprai solo dopo aver inoltrato la domanda, l’esito di quest’ultima. E quando il finanziamento viene rifiutato le cose si possono complicare. Sì, perché non è semplice ottenere un prestito dopo che si è verificato un diniego. Ma niente paura, una soluzione c’è sempre e va perseverata. I prestiti tra privati sono una buona alternativa al classico prestito gestito dalla banca. Ne avete mai sentito parlare?

Sono semplicemente quei tipi di prestiti in cui i soggetti che entrano in relazione sono solo due: il soggetto che avanza la richiesta e il soggetto che dà i soldi in prestito. In realtà esistono diversi tipi di prestiti tra privati. Il primo, e il più semplice, è il prestito senza intermediari.

Il prestito senza intermediari

Probabilmente vi sarà capitato, almeno una volta nella vita, che abbiate chiesto in prestito una somma di denaro o, al contrario, che vi abbiano chiesto un piccolo prestito. In genere sono situazioni che si verificano tra persone che sono molto intime, come amici stretti, parenti, coniugi o fidanzati. Il prestito, in questi casi, viene dato senza interessi e la persona che lo riceve si impegna a restituirlo in un arco di tempo determinato, ma a volte anche indeterminato. Tutto sta dall’accordo che decidi di fare con la persona che ti presta i soldi. Ovviamente, trattandosi di due persone, l’accordo deve essere sottoscritto da entrambi. E, a tal proposito, si può ricorrere a una scrittura privata oppure a un semplice accordo verbale, senza nulla di scritto.

Quest’ultima soluzione è la meno battuta, soprattutto quando ci sono in gioco cifre importanti. Al contrario, per importi più contenuti, e in presenza di legami di parentela molto stretti, alcune persone tralasciano la scrittura privata.

Come avviene un prestito da privati

Un prestito da privati senza scrittura privata presenta dei punti critici. Il primo che balza alla mente è il fatto che non si è minimamente tutelati nel caso in cui non si riesce a restituire i soldi dati in prestito. E’ per questo che è sempre preferibile ricorrere a una scrittura privata per regolamentare l’accordo tra le parti. Insomma, avete davanti a voi due scelte: o affidarvi a un prestito non regolamentato o scegliere la via della regolamentazione. L’intermediario che gestisce il prestito tra privati applica delle commissioni sia al debitore che al creditore, ogni qualvolta che un’operazione di prestito va a buon fine, ovvero quando la domanda e l’offerta si incrociano.

Inoltre, la serietà di un intermediario si evince anche dal modo in cui esercitano il loro lavoro. Tutto deve avvenire, infatti, nel rispetto delle normative e delle disposizioni in materia di antiriciclaggio. Se il tuo obiettivo principale è quello di essere tutelato, meglio rivolgersi ai prestiti da privati regolamentati.

Vantaggi del prestito da privati

I prestiti tra privati regolamentati sono gestiti da community. Quindi, a differenza dei prestiti non regolamentati tra privati, questi sono soggetti a regole ben precise e organizzati secondo precisi step. Ma perché dovremmo preferire questa tipologia di prestito, al posto del classico prestito erogato dalla banca? Per molti validi motivi. Per prima cosa, si tratta di una soluzione per chi non ha libero accesso ai canali tradizionali del prestito. In ultimo, c’è la tempistica da considerare come vantaggio. Se hai urgente bisogno di denaro, il prestito tra privati è il canale più veloce, proprio perché non entrano in gioco altri soggetti, ma qui si intende solo il prestito non regolamentato! Altro vantaggio consiste nel fatto che la procedura del prestito, dalla richiesta all’erogazione, si svolge interamente online e che l’eventuale pagamento anticipato del prestito non ha nessun costo aggiuntivo.

Allo stesso tempo ci si può fidare dei prestiti tra privati perché non sono concessi a tutti e per avere accesso occorre dimostrare di avere i requisiti richiesti.

Criteri di serietà di un prestito

Chi regolamenta sui prestiti da privati? Delle community, ovvero delle realtà online che mettono in contatto, grazie all’utilizzo di algoritmi, chi richiede il prestito e chi si offre di erogarlo. I vantaggi per chi eroga sono, più o meno, gli stessi che vigono per le banche e le finanziarie. Ma da cosa si riconosce la serietà di un prestito da privati? Dal fatto, ad esempio, che non vengono concessi a chiunque ne faccia richiesta, ma solo da chi sa dimostrare di avere le capacità di restituire i soldi avuti in prestito. Quindi dovrai dimostrare di:

  • avere un’età compresa tra i 18 e i 75 anni,
  • avere la cittadinanza italiana,
  • percepire un reddito dimostrabile,
  • non essere protestato.

Cosa succede in caso di mancato pagamento

Se si verifica un ritardo nel pagamento delle rate, si dovranno pagare gli interessi di mora. Ben diverso è, invece, il caso in cui si risulta insoluti, ovvero il caso in cui non si paga una o più rate del prestito. In questo caso, infatti, al debitore verranno accollate anche le spese del recupero del credito. Quindi è sempre opportuno conoscere bene le proprie capacità finanziarie prima di incorrere in problematiche di mancato pagamento. Questo è un aspetto che può sembrare scontato, ma che in realtà si rivela molto importante, e quindi merita la massima attenzione.

Conclusioni

In conclusione possiamo dire che un prestito tra privati non regolamentato è sicuramente la forma di prestito più veloce, ma allo stesso tempo è la più rischiosa, a meno che non si faccia ricorso a una scrittura privata. Di contro, il prestito tra privati regolamentato è una forma sicura di prestito a cui affidarsi.